Notizie Italiane

Fabrizio Frizzi: un sorriso per tutti

Ci sono persone che quando decidono di andarsene ci lasciano un vuoto più grande di altri. Non ci è dato sapere come le leggi della natura e del soprannaturale prendano le loro decisioni ma sappiamo che per Fabrizio Frizzi, era troppo presto.

Frizzi: sorriso sincero, modo di fare semplice, Fabrizio era un “antidivo”. Una persona “per bene” di quelle che potresti incontrare per la strada, che avrebbe potuto essere il tuo negoziante di fiducia, il tuo medico, insomma una persona di cui fidarsi. Aveva un volto senza tempo, non contemporaneo, eppure immerso nell’oggi.

Era un personaggio televisivo ma era anche uno di noi. Avergli stretto la mano e aver dialogato con lui anche se per poco ti faceva rendere conto che quello che traspariva da quella sua risata televisiva era cosa reale e non artefatta. La gentilezza, l’educazione del ragazzo di buona famiglia, quel suo non essere mai sopra le righe che però sa divertirsi e mettersi in gioco come ha fatto nel programma di Carlo Conti “Tale e quale” erano parte delle sue qualità.

Fabrizio Frizzi lascia un vuoto nel panorama televisivo italiano che sarà difficile rimpiazzare, lascia un modo di fare televisione  “vecchio stile”, fatto di educazione, sorrisi e risate fragorose. Aveva 60 anni e una famiglia che aveva ancora bisogno di lui forse è questa la cosa più importante.

Da stamani tanti amici che lo aveva conosciuto meglio di me lasciano sui social frasi di sincero cordoglio, identiche a quelle che lasciano le persone che lo “incontravano” solo ogni sera in tv nella sua “Eredità”.  Sbigottiti (un amico mi ha scritto “lo avevo sentito venerdì sera”), increduli e davvero dispiaciuti perchè  Fabrizio era un uomo buono e di questi tempi la carenza “della specie” si fa sentire.

Buon viaggio Fabrizio vola alto.

 

Roberta Capanni e tutta la redazione


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button