Export italiano in crescita: le opportunità per il mercato online del Food&Grocery

Export italiano in crescita: le opportunità per il mercato online del Food&Grocery

Print Friendly, PDF & Email

In un mondo sempre più globalizzato e connesso, dove i mercati sono più che mai aperti alle opportunità fornite dall’entrata in commercio di nuovi prodotti, non stupisce che l’Export italiano si trovi attualmente in una fase di netta crescita. Tra tutti i settori in cui si sta espandendo sempre di più il Made in Italy però, appare particolarmente incoraggiante il caso dell’E-grocery, cresciuto negli ultimi anni con numeri da record.

I dati sull’export italiano che continua a crescere

Il settore delle esportazioni in Italia ha fatto registrare nel 2017 un aumento del 7,4% rispetto all’anno precedente: una tendenza confermata anche nel 2018, con un incremento ulteriore del 5,8%, e, si prevede, in continua crescita anche per il triennio 2019-2021.
Secondo il rapporto export del Polo Sace Simest, presentato recentemente alla Sede della Borsa di Milano, questa crescita porterebbe gli investimenti nella produzione per l’export a superare nel 2021 i 540 miliardi di euro. Cifre molto importanti per le aziende italiane, che finalmente stanno approfittando appieno delle chances che offre il mercato internazionale adattandosi al nuovo mercato dopo la crisi del 2008, sfruttando anche la qualità e la competitività dei prodotti italiani.

Il caso dell’E-grocery

Anche se più lentamente rispetto alle altre nazioni europee, l’e-grocery in Italia comincia dare segnali interessanti e, per quanto la sua presenza sia ancora ridotta, questo settore comincia ad avere un peso di rilievo.

A testimoniarlo sono le cifre dell’indagine dell’Osservatorio del Politecnico di Milano, secondo il quale il settore dell’E-grocery pesa circa 812 milioni di euro, cioè il 4% dei 31 miliardi complessivi del reparto e-commerce in Italia.

Si parla d’altronde di numeri incredibili che si accompagnano a loro volta a una cospicua crescita ricavi ottenuti con le vendite effettuate tramite e-commerce nel nostro paese: sono sempre di più infatti i marchi che, come Coop, hanno deciso di aprire il proprio supermercato online per riuscire rispondere a una domanda che in Italia si sta facendo sempre più consistente.

Ma, più di tutti, è il dato riguardante la crescita improvvisa a mettere in risalto il forte sviluppo del settore alimentare online nel panorama generale: la vendita di alimenti online ha fatto registrare un aumento del 37% nel 2017.

Il successo dei prodotti italiani inizia a crescere anche sui mercati esteri, pur con un tasso di penetrazione dell’online dello 0,5% sul totale del settore alimentare, che è ancora troppo basso rispetto al resto del mercato internazionale, soprattutto se messo a confronto con quelli dell’Inghilterra, della Francia e degli Stati Uniti.
La forza dei mercati esteri fa infatti ben sperare, l’export digitale dell’alimentare Made in Italy incide attualmente per il 7% delle vendite e rappresenta attualmente solo il 2% dell’export eCommerce totale, tutti dati che lasciano intravedere ampi margini di crescita.

Le opportunità per i produttori italiani

Le opportunità che offre il mercato estero alle ditte italiane interessano anche le piccole e medie imprese, e il mercato online che si apre a tutto il mondo e a tutto il paese è una grande sfida da cogliere immediatamente.
Il primo passo è sicuramente quello di mettere la propria attività in rete, magari sfruttando una delle tante offerte Internet dedicate alla categoria business.
Il secondo step è quello di dotarsi di un sistema di vendita digitale, scegliendo tra un e-commerce proprietario o aderire un marketplace di terzi già strutturato. Questa scelta dipende dalle strategie aziendali di marketing, che devono tenere conto di pregi e difetti di entrambi: se infatti un sito di e-commerce aziendale può essere gestito professionalmente e in maniera totalmente proprietaria, aderire ad un market-place abbatte notevolmente i costi di promozione e realizzazione e garantisce una visibilità maggiore nelle fasi iniziali.

Cogliere il momento favorevole

Inserirsi nel mercato internazionale per le PMI dedicate al settore dell’enogastronomia è diventata una scelta indispensabile per la propria crescita. Se infatti il prodotto italiano è apprezzato ovunque per qualità e convenienza, diventa necessario di conseguenza farsi conoscere attrezzandosi adeguatamente per affrontare il mercato globale.

About The Author

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Related posts