Stile e Società

Donne del vino, liriche e cultura del vino.

Le Donne del vino toscane festeggiano le donne e il mondo del vino sabato prossimo a Firenze. Lo faranno attraverso parole e la musica delle arie liriche a tema.

L’idea nasce da Antonella D’Insanto dei “I Balzini” e  delegata Le Donne del Vino” regionale, che ha ben chiaro che le donne percepiscono il vino “come elemento di socialità”.  E il mercato è in crescita, le consumatrici vogliono conoscere meglio il vino e stanno acquisendo competenze nel settore.Antonella D'Isanto_1

D’Insanto afferma. “le consumatrici hanno acquisito competenze e sarebbe carino che al ristorante fossero portate due carte dei vini, una per l’uomo e l’altra per la donna.

La serata del 5 marzo si svolgerà 19 allo Chalet Fontana in viale Galilei, a Firenze, dove lo chef Pietro Isidoro Vattiata farà  suonare la musica della sua cucina.

Apertura di serata con il celebre valzer “Vino, donne e canto” di Johann Strauss che proseguirà con alcune delle più celebri arie della lirica: dai Brindisi della “Traviata” e del “Macbeth” di Giuseppe Verdi e a Viva il vino spumeggiante della “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni fino al Segreto per essere felici dalla “Lucrezia Borgia” di Gaetano Donizetti. Una serata che vede il  tenore Enrico Nenci e il soprano Silvia Bossa, accompagnati al pianoforte da Antonio Giovannini raccontare il vino attraverso la musica e una sommelier che porterà avanti dei brevi educational  sul vino.

Una parte delle entrate della serata sarà devoluta, insieme al ricavato di una lotteria di beneficenza, alla onlus “VoaVoa – amici di Sofia”, un’associazione che aiuta le famiglie con bambini affetti da patologie rare.

 

Roberta Capanni

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Wine Writer, Diplomata sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button