Info & Viaggi

Dodici champagne a Bologna

I vini della regione della Champagne sono conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Les Champagnes des Vignerons raggruppa quasi il 100% dei produttori di questo particolare vino francese e si sono presentati a Bologna per far conoscere alcune di queste produzioni.

La Masterclass e la degustazione aperta al pubblico si sono tenute nel suggestivo Palazzo Pepoli in Via Castiglione. Nel corso della Masterclass, che si doveva prenotare, i dodici Vignerons selezionati tra i cinquemila aderenti al Sindacato hanno presentato uno dei loro vini provenienti dalle quattro regioni entro i confini delle quali si può ottenere ed appellare il vino Champagne.

Le quattro regioni sono: Vallee de La Marne, Cote des Bar, Cote des Blancs e Montagne de Reims. In questi territori si coltivano le uve che danno vita allo Champagne che sono Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier.

Negli anni i prezzi delle uve hanno subito notevoli variazioni attestandosi recentemente ad una media di sei euro al chilogrammo. I dodici Vignerons partecipanti hanno presentato ciascuno la propria cantina alla Masterclass e successivamente e’ seguito l’assaggio di tutte le referenze.

A seconda della regione di provenienza si sono alternati nei nostri bicchieri vini con spiccate sensazioni floreali di fiori bianchi freschi o evoluti e note fruttate di frutti bianchi o rossi acerbi o maturi.

Una media di perlage fine e abbastanza persistente e colori molto belli varianti da giallo con riflessi verdognoli a giallo oro e nel caso dell’unico Rose’ presentato una magnifica sfumatura buccia di cipolla.

Alla fine della Masterclass ci siamo spostati nel salone nel quale i dodici Vignerons avevano allestito i tavoli per la presentazione e la degustazione di tutti i vini delle loro cantine.
Mi sono così soffermato ad assaggiare altri vini ed in particolare i Rose’ assieme ad amici e colleghi giornalisti e sommelier che mi hanno invidiato molto non essendo riusciti ad iscriversi in tempo alla Masterclass.

Anche nel caso dei Rose’ i colori hanno spaziato da un rosa pallido a un rosato intenso, da un rame intenso ad un color rame scarico al gia’ citato buccia di cipolla.
Questa varietà di toni e sfumature e’ ovviamente dovuto alla provenienza dei vini da una delle quattro regioni dello Champagne citate.

I dodici Vignerons che hanno dato vita a questa proficua ed interessante giornata sono: Jaillant& Co. di Torvilliers, Masson di Ville sur Arce, Morel di Les Riceys, Boatas & Fils di Avize, Delong Marlene di Allemant, Pierre Boever et Fils di Tauxieres – Mutry, Guy de Chassey di Louvois, Lutun di Courtagnon, Pierre Malingre di Prouilly, Jerome Blin di Vincelles, Lucien Lemaire di Damery e Laurent Lequart di Passy- Grigny.

Voglio ringraziare questi Vignerons che hanno sicuramente mostrato offrendo in degustazione i loro vini un aspetto particolare, e forse poco conosciuto alla maggior parte dei consumatori, della Champagne e spero che la Città di Bologna che trae origine pure dai  franzosi Galli Boi gli sia piaciuta. Ma non ho dubbi! Voglio ringraziare la dottoressa Angelique Petelet per la gentilezza e  l’Ambasciata Francese di Milano.
Umberto Faedi


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button