Tribuna

Degustazione all’enoteca La cantina a Bologna

L’autunno porta la vendemmia e le nuove degustazioni all’Enoteca La Cantina. E come dice il “Maestrone” Francesco Guccini nella sua magnifica Canzone dei Dodici Mesi “Non so se tutti hanno capito Ottobre la tua grande bellezza, nei tini grassi come pance piene prepari mosto e ebbrezza” è tempo di assaggiare.

20161001_182749La prima Cantina è la Tenuta Rubino dalla Puglia presentata da Alessandro Zannini  responsabile della agenzia di zona per Bologna, Forlì San Marino  che ha quasi tutti i vigneti sul mare, compreso quelle del Vermentino IGT mentre i rossi vengono coltivati pià verso l’interno.

Cominciamo con un Saturnino Rosato 2013 di Negramaro. Bel colore rosa pallido melograno, ottimi profumi di frutta fresca rossa ma molto delicato, ottima struttura con i suoi 13 gradi.

Adesso degustato una Malvasia Bianca 2015 denominata Giancola che dichiara 13,5. Profumo delicato, frutta bianca. Molto salino, al gusto si appalesa aromatico e con spiccata nota di mandorla. Lungo e persistente con giusta acidità.

Adesso è il momento del “Susumaniello”, vitigno autoctono,  Oltremè versione Cru 13, 5 che esiste pure in versione Riserva, Rosato e 2 metodi Classici 24 e 36 mesi, di questa versione solo 400 bottiglie.

Ottimi profumi di frutta rossa, confetture e spezie. Persistente, corposo,  intenso. L’ultimo vino e’ un Primitivo 2013 Punta Aquila 14,5. Profumi intensi di frutta rossa e spezie, pepe nero, tabacco da pipa forte.

Le altre degustazioni in programma sono previste per il 29 Ottobre con la Cantina Gulfi dalla Sicilia, il 12 Novembre con l’Azienda Sedilesu dalla Sardegna  per chiudere la serie del 2016 il 3 Dicembre con la Cantina Cesconi del Trentino.

Tutte le degustazioni che vedono di volta in volta abbinamenti gastronomici con prodotti italiani quali oli extra vergini, diverse cultivar di olive, creme di olive da spalmare, biscotti, varie tipologie di pane, panettoni, ciambelle sono completamente gratuite.
E di questo va dato merito e vanno ringraziati Nicola e le Cantine.
Enoteca La Cantina di Nicola Castellucci sita in Via Toscana 105/d a Bologna.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button