Tribuna

Daniela Mastroberardino subentra a Donatella Cinelli Colombini alla guida delle Donne del Vino

Cambio della guardia  per le Donne del Vino a seguito delle elezioni associative che hanno investito della carica di Presidente Daniela Mastroberardino. Grande è stato il lavoro svolto dalla Presidente uscente, che nei sette anni del suo mandato ha portato l’Associazione a contare più di mille iscritti e che con la simbolica cerimonia del campanello sancisce l’inizio dell’incarico della nuova Presidente in carica davanti al direttivo.

Daniela Mastroberardino, proveniente da una delle famiglie storiche dell’enologia italiana capace di dare grande visibilità ai vini del sud in Italia e nel mondo,  è  oggi impegnata nell’Azienda di famiglia Terredora Di Paolo a Montefusco (AV) di cui è amministratore ed export manager.

Il resto delle cariche associative saranno ricoperte dalla Vice Presidente vicaria Francesca Poggio (Piemonte), e le Vice Presidenti Marianna Cardone (Puglia) e Paola Longo (Lombardia). Nel resto del Cda  in carica per il triennio 2023-2025 figurano: Marilisa Allegrini (Veneto), Pia Donata Berlucchi (Lombardia), Antonella Cantarutti (Friuli Venezia Giulia), Cristiana Cirielli (Friuli Venezia Giulia), Carolin Martino (Basilicata), Dominique Marzotto (Sicilia), Antonietta Mazzeo (Emilia Romagna), Jenny Vian Gomez (Abruzzo). Nel collegio dei probiviri, siedono Michela Guadagno (Campania), Elena Tessari (Veneto), Romina Togn (Trentino Alto Adige).

La neo Presidente a caldo ha così commentato la sua elezione ringraziando chi l’ha preceduta per il lavoro svolto: “È tempo di guardare avanti  senza dimenticare questi quasi 35 anni di eredità che ci vengono consegnati e che sono frutto del lavoro di tutte noi donne del vino, ma, in particolare, delle presidenti che mi hanno preceduto e che tanto hanno profuso, ognuna di loro con il proprio tratto distintivo.

Un ringraziamento per tutte alle tre presidenti che conosco meglio: Pia Donata Berlucchi, la prima presidente al cui fianco ho lavorato, alla mia conterranea Elena Martusciello, con cui ho condiviso tanti degli inizi della mia vita associativa, e a Donatella Cinelli Colombini, da cui ricevo il testimone dopo 7 anni straordinari” e inoltre riguardo al compito che l’attende:  “Il futuro avrà la cifra la continuità, proponendo il punto di vista delle donne nel ‘magico’ mondo del vino in cui lavoriamo: cultura e promozione, formazione, presenza sui temi che interessano il settore, internazionalizzazione. Sono certa che avremo anche la capacità di rinnovarci: non c’è continuità senza un pizzico di discontinuità”.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Guarda anche
Close
Back to top button