Agenda

Cremofiere: dop e Igt

Bologna è la provincia italiana con più prodotti tipici di alta qualità con 22 etichette Dop e Igp seguita da Brescia (18), Cuneo (17) e Bergamo (16). Numerosi i marchi Dop e Igp anche a Cremona, Ferrara, Modena e Ravenna (14 ciascuno), così come a Forlì-Cesena, Padova, Pavia, Roma, Salerno, Siena, Treviso, Verona e Viterbo (13 ciascuno). Al salone delle eccellenze enogastronomiche artigianali e delle attrezzature professionali, in programma fino al 16 novembre a CremonaFiere, che vede oltre 2mila prodotti proposti da 163 espositori provenienti da 20 regioni e 57 province, emerge questa fotografia dei prodotti tipici.
Lo studio racconta che sono 277 i marchi iscritti nel Registro delle denominazioni di origine protette, indicazioni geografiche protette e specialità tradizionali garantite, di cui 164 Dop, 111 Igo e 2 Stg.
I prodotti che hanno ricevuto più etichette di qualità sono gli ortofrutticoli seuiti dai cereali (106 in totale) mentre formaggi (50), oli e grassi (43), e prodotti a base di carne (40) sono meno della metà.
La maggior parte delle etichette Dop appartiene a formaggi (49), oli e grassi (42) mentre le Igp a prodotti ortofrutticoli e cereali (71) e a base di carne (19).
Il  “salamino alla cacciatora” Dop è il primo in classifica e si produce in 11 regioni e 60 province seguito dalla  “Mortadella di Bologna” Igp, prodotta in 8 regioni e 36 province.
L’Emilia Romagna comunque batte tutti, con 38 prodotti Dop e Igp, seguita dal Veneto dove ce ne sono 36. Molti i prodotti tipici anche in Lombardia e Sicilia, rispettivamente 32 e 29.

Roberta Capanni


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Guarda anche
Close
Back to top button