Vini e Ristorazione

Cosa chiediamo ad un vino?

Di portarci per mano lungo un percorso emozionale che possa coinvolgere i sensi, di stupire l’olfatto, di rapire il palato tanto da volerne ancora, di accompagnare un momento indimenticabile.

Ma quanti sono i vini che piacevolmente si lasciano ricordare?

Stimolante è la ricerca, ancora più interessante se svolta tra realtà vinicole che non mirano a rendersi necessariamente visibili, producendo nel rigore di una viticoltura naturale e genuina, vini di nicchia per consumatori esigenti proprio alla ricerca di emozioni.

DSCN5900E’ il caso di Cantine Elmi a Montemarano nel cuore dell’Irpinia, azienda nata dalle sorelle Elisa e Mirella Naccarella, che hanno investito la passione contadina ereditata dai propri avi,nell’impegnativo progetto di continuare la coltura dei loro vigneti di Aglianico.

Il paesaggio di questo areale è incantevole, l’occhio si perde di contrada in contrada fino alle Cantine Elmi, qui non si può che ammirare il cru destinato al Taurasi, viti ancorate al terreno argilloso e calcareo, che serpeggiano giù dalla collina per poi risalire morbide dopo la valle.

elmiUna produzione annua di 13.000 bottiglie, maggiormente di Taurasi Docg e Irpinia Campi Taurasini Doc ”Gli avi di Chianzano”, esigua quella di vini bianchi quali Greco di Tufo Docg, Fiano di Avellino Docg e Coda di Volpe Doc.

In etichetta l’immagine del capostipite ”Nonno Felice” a voler ricordare chi per primo ha creduto in queste terre prosperose, facendo della fatica  e del rischio una costante, con tutti gli onori e gli oneri che ciò comporta.

Montemarano, terra del vino, è avvolta da un’atmosfera quasi meditativa, intrinseca di semplicità, di valori antichi e ancora vivi, leggibili nella genuina dei vini delle “Cantine Elmi”.

http://www.ilvinopertutti.it/cantine-elmi/

Angela Merolla

www.cantineelmi.it


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button