Info & Viaggi

Cioccoshow si conferma a Bologna

La nona edizione di CIOCCOSHOW apre i battenti con uno spirito rinnovato e un più forte legame tra istituzioni e associazioni di imprese e commercio della città. 

Questo è sicuramente un fattore più che positivo dopo le incertezze dello scorso anno e il salvataggio in corner con un armistizio tra le parti quando tutto ormai sembrava perduto e addirittura la manifestazione cambiasse città sede dell’evento. 



Gli oltre trecentomila visitatori dell’edizione 2012 e i venticinquemila followers su Facebook anche dal lontano Giappone che dall’inizio di quest’anno tempestano la rete assetati di informazioni sugli eventi e con l’acquolina in bocca di chi pregusta e sogna di poter partecipare alle svariate e più fantasiose iniziative correlate al CIOCCOSHOW fanno presagire un successo ancora più grande per l’edizione numero nove della dolce manifestazione. 

Il fatturato dei cinque giorni dolci del 2012 ammonta  a quasi quattro milioni di euro per l’indotto di questo che è l’evento più importante legato alla produzione artigianale del cioccolato e si differenzia dalle altre ormai innumerevoli e copiate manifestazioni nelle quali invece a dominare sono più o meno velatamente le grandi industrie cioccolatiere e dolciarie. 

Ci sono state richieste superiori al numero di espositori previsti e ci sono quindi margini ampi per implementare l’evento e puntare ad una maggiore partecipazione di artigiani stranieri del cioccolato.

La percentuale delle imprese artigiane che partecipano per la prima volta è del 15% e testimonia il costante desideri di essere tra i protagonisti di questa kermesse ideata dall’Associazione di Maestri Cioccolatieri Associati CIOCCHinBO che annovera tra le sue fila oltre quaranta tra i migliori artigiani d’Italia. 

Il suo presidente Giuseppe Sartoni è tra gli ideatori dell’evento e uno dei motori che spingono questa macchina delle dolcezze.

Ottimismo e consapevolezza che solo con la stretta connessione e collaborazione vera tra le istituzioni e le Associazioni di Categoria è emersa dagli interventi di Massimo Ferrante segretario CNA di Bologna, Nadia Monti Assessore al Turismo e attività produttive del Comune di Bologna, Graziano Prantoni  Assessore provinciale al Turismo e al Commercio che ha sottolineato come ci sia un costante incremento di turisti e pernottamenti in città e provincia di Bologna e quindi eventi come CIOCCOSHOW siano preziosi per incrementare la conoscenza del territorio bolognese in Italia e all’estero.

 Giada Grandi Segretaria della Camera di Commercio e Presidente dell’Aeroporto che ha sottolineato la costante crescita dello scalo bolognese, Daniele Passini Presidente di BF Servizi organizzatrice dell’evento, Alberto De LeoNardis Project Manager di CIOCCOSHOW, Cinzia Barbieri di CNA Bologna e Giancarlo Tonelli Direttore generale Confcommercio ASCOM Bologna che ha posto l’accento sulla positiva collaborazione che si è instaurata tra le associazioni e le istituzioni. 



La presentazione si è conclusa con un sontuoso ed appetitoso buffet dolce – salato preparato da Arlotti & Sartoni Laboratorio Artigianale di San Giorgio di Piano, Pasticceria Eporedia in Via Arno, Regina di Quadri Pasticceria in Via Castiglione e proposto in ottimo mariage con i Vini del Consorzio dei Colli Bolognesi degnamente rappresentati dal Pignoletto e dal Rosso Bologna su richiesta del dottor Francesco De Dominicis di CNA di abbinare giustamente i vini del territorio con i prodotti di eccellenza della nostra provincia.
CIOCCOSHOW è a Bologna dal 13 al 17 Novembre dalle 10 alle 20 tranne Sabato 16 dalle 10 alle 24-
    
Umberto Faedi
    


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button