Curiosità

Cinquanta anni di cucina trentina in un Convegno

Per celebrare il cinquantenario dell’Accademia Italiana di Cucina, la Delegazione di Trento promuove un convegno con l’obiettivo di fare il punto sullo stato dell’arte della storia della cultura alimentare e gastronomica del territorio trentino.

Il convegno in programma sabato 22 settembre 2018, dalle ore 9.30 alle 16.15, negli spazi della Sala Marangonerie del Castello del Buonconsiglio di Trento, ha come titolo “La tradizione gastronomica trentina dal Concilio di Trento al giorno d’oggi: prodotti e preparazioni”. L’incontro è aperto al pubblico (e gratuito) fino a esaurimento posti.

Il delegato di Trento, Stefano Hauser, spiega le finalità dell’iniziativa: «Abbiamo voluto organizzare un convegno che potesse illustrare la complessità dell’evoluzione di una cucina come quella trentina nel corso del tempo. Un viaggio in cucina, ma anche un viaggio nella viticoltura trentina attraverso secoli di crisi climatiche e un salto in campagna grazie all’excursus sull’evoluzione di orti e coltivazioni tra il passato e presente. Con ciò si è inteso ricapitolare il lavoro compiuto dall’Accademia in molti anni, e non solo, nella logica del recupero e della conservazione di una tradizione locale che si auspica possa diventare fermento nel quadro dei mutamenti attuali e futuri».

Un tema decisamente interessante, attraverso il quale personalità della cultura e dell’università trentine, con il coordinamento del Centro Studi Territoriali dell’A.I.C. di Trento, relazioneranno non solo sugli usi e i costumi culinari della regione, ma anche sui momenti storici di importanza internazionale.
Gli anni che hanno visto confluire a Trento i prelati di tutta Europa chiamati a riformare la Chiesa cattolica nel Concilio da cui è scaturita la Controriforma, hanno segnato un periodo di fermento e contaminazione culinaria che Trento non avrebbe mai più vissuto. Le severe regole della Controriforma poi, tra cui i rigidi e penitenti dettami alimentari, hanno trovato sul territorio il primo ambiente dove essere applicati, azzerando i fasti che la città aveva vissuto per un trentennio.

Con questo Convegno la Delegazione di Trento dell’Accademia Italiana della Cucina, fondata nel 1953 da Orio Vergani, ripercorrerà un itinerario attraverso i secoli tra Umanesimo e Rinascimento con l’età del Concilio, tra il Sei e il Settecento seduti alla tavola del Barocco e del Rococò, tra il Sette e Ottocento fino a giungere all’alimentazione globalizzata di oggi e ai suoi risvolti sociologici.

Maura Sacher


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Guarda anche
Close
Back to top button