Stile e Società

Centenaria di gran Gusto

Tra la piana del Volturno e quella del Garigliano, Mondragone si distende dalle colline al mare.

Qui, alla fine del 1800 Antimo Petrone e sua moglie Maria, fondarono l’Antica Distilleria Petrone, un’azienda che decennio dopo decennio è cresciuta, affermandosi con la sua vasta produzione di liquori.

Oltre 40 le tipologie tra quelle a infusione e quelle cremose, la così ampia gamma consente non solo di coprire l’abbinamento con qualsiasi tipologia di dolce ma anche di sperimentare abbinamenti inconsueti e stuzzicanti.

Sono liquori che evocano i profumi e i sapori del territorio, dai piccoli frutti rossi, agli agrumi, fino al latte di bufala, un percorso organolettico che racconta Mondragone, cittadina rinomata in primis per la produzione di mozzarella di bufala campana e del vino Falerno.

box-guappa1L‘Antica Distilleria Petrone infatti, da un lavoro certosino di ben sei anni, mirato ad ottenere un matrimonio perfetto e di lunga durata tra il latte e la parte alcolica rappresentata da un brandy invecchiato tre anni, produce il “Guappa”, primo liquore a base di latte di bufala campana certificato, divenuto il loro fiore all’occhiello.

Altro liquore di punta della Distilleria, è l’Elixir Falernum a base di vino da uve Primitivo, molto apprezzato per il gusto amarognolo delle amarene che si fonde perfettamente alla dolcezza dei frutti di bosco e che ben si sposa con tradizionale pastiera napoletana.

elixir-falernum-25-petrone-da-cl-70-crt-x6_2Andrea Petrone, che rappresenta la quinta generazione di produttori, ha ereditato l’entusiasmo dei fondatori e di chi lo ha preceduto nella direzione dell’azienda, questo lavoro è praticamente la sua vita, la distilleria la sua famiglia, e ciò lo rende fortemente motivato a continuare nel tramandare la produzione di qualità dei liquori Petrone, cercando sempre nuovi stimoli per arricchire ed eccellere la gamma.

Angela Merolla

www.distilleriapetrone.it


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button