Casa Abruzzo tra Expo e i chiostri dell’Umanitaria

Casa Abruzzo tra Expo e i chiostri dell’Umanitaria

Print Friendly, PDF & Email

Da venerdì 3 a giovedì 9 luglio 2015 a Milano, ha la sua Settimana di Protagonismo l’Abruzzo, “terra dei cuochi” e anche “del diritto al cibo”, una delle regioni italiane meno conosciute.

Tre le location, Padiglione Italia, Casa Abruzzo in Brera e ai Chiostri dell’Umanitaria, dove si alternano eventi, incontri, presentazioni per far conoscere da vicino la biodiversità di un territorio straordinario sia per le antiche tradizioni popolari sia per le eccellenze culturali e agroalimentari.

Dopo l’ufficialità al Padiglione Italia, expo-abruzzoil 3 luglio, con il Concept Regione Abruzzo, una mostra-istallazione sulla Biodiversità curata dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Chieti-Pescara e proiezioni multimediali sulla globalità del paesaggio abruzzese, all’Umanitaria, in via Francesco Daverio nel centro di Milano, tra il chiostro della Memoria e lo splendido Salone degli Affreschi, ha preso avvio “Abruzzo Terra dei Cuochi”, l’evento dedicato alla tradizione culinaria regionale con la prima cena realizzata grazie alla partecipazione di quattro scuole alberghiere della regione e gli chef di otto ristoranti del circuito “Qualità Abruzzo”.

L’Abruzzo, la prima Regione a riconoscere nel suo Statuto il “diritto al cibo”, nello spirito dei valori patrocinati da Expo 2015, promuove un’iniziativa di solidarietà a favore degli homeless ospitati presso la Chiesa di San Marco in Brera a Milano: martedì 7 luglio dedicherà la serata ad alcune decine di senzatetto. Saranno proprio i ristoratori di “Qualità Abruzzo” a proporre la cena a tema “La tavola blu: le risorse marine, un pianeta da nutrire”, coniugando pesce povero e alta cucina.

La settimana si concluderà l’8 e il 9 luglio a partire dalle 19, con “Mediterranea, Speciale Expo 2015”, trasferendo a Milano la più importante mostra delle eccellenze alimentari d’Abruzzo, trentesimo appuntamento per le imprese del comparto agroalimentare della regione, eventi su invito dal titolo “Cene a regola d’arte”.

Ma le eccellenze della produzione territoriale regionale saranno presenti anche nella più tradizionale delle sedi del Fuori Expo: all’Italian Makers Village di via Tortona, a Milano, il grande spazio che Confartigianato riserva alle best practice artigianali delle 19 regioni d’Italia.

Maura Sacher

About The Author

Related posts