Bologna SupeWines è l’appuntamento annuale con cantine By GoWine

Bologna SupeWines è l’appuntamento annuale con cantine By GoWine

Print Friendly, PDF & Email

Appuntamento atteso dagli addetti del settore, giornalisti, ristoratori ed eno-appassionati.

L’evento di quest’anno ha visto la consegna di una menzione speciale da parte del presidente di GoWine Massimo Corrado a Francesco Turri editore di egnews.

La motivazione dell’importante riconoscimento recita: “Con riconoscenza per l’impegno a favore del vino” ed è ampianente meritata visto l’impegno profuso da una quindicina d’anni da Francesco Turri e da tutta la redazione per informare e tenere costantemente aggiornati i lettori su tutto quello che riguarda il mondo del vino e i prodotti alimentari.

Nell’occasione abbiamo visitato gli stand di alcune delle 35 cantine presenti.

Ci siamo soffermati a salutare Franco Sandri e Natalia Lodato Brand Manager di Tasca d’Almerita per deliziarci con un sontuoso e sorprendente Grillo Vigna Whitaker della splendida Isola di Motzia,

Malvasia Secca e Dolce della Tenuta Capofaro di Salina: veramente spettacolari dai colori al gusto nel palato.

Siamo andati al banco di Torrevilla La Genisia di Torrazza Coste nell’Oltrepo Pavese e abbiamo degustato una serie di interessanti spumanti Oltrepo Pavese DOCG da Uve Pinot Nero.

Sosta doverosa da Valentina Vicari da Morro d’Alba come sempre gentile e di bell’aspetto che ci ha fatto assaggiare due grandi interpretazioni di Verdicchio e dalla quale siamo tornati per il particolare Vino di Visciole gradevolmente accompagnato da una pralina alle visciole e per un delizioso Passito di Lacrima di Morro d”Alba.

Molto graditi i Bianchi friulani di Lis Nerus, Gigante Adriano e Gradis’ciutta.

Durante la degustazione si poteva assaggiare l’ottimo prosciutto stagionato del Salumificio Montali di Langhirano in provincia di Parma, territorio nel quale l’arte dell’alta norcineria è presente da secoli e la Passata di pomodoro Pera d’Abruzzo della Tenura Fragassi di Città Sant’Angelo in provincia di Pescara.

Non sono mancate come sempre in queste occasioni le gustose preparazioni dello Chef Francesco Carboni del Ristorante Acqua Pazza responsabile GoWine di Bologna e la Mortadella, simbolo di Bologna.
Umberto Faedi

About The Author

Umberto Faedi

Vicedirettore

Related posts