Agenda

Bologna “SUPER WINES”

Lunedì 25 Febbraio 2019 Hotel Relais Bellaria – Via Altura, 11/bis – BOLOGNA.

Torna a Bologna, a fine febbraio, l’appuntamento top promosso da Go Wine e dedicato ai grandi vini italiani ed ai loro interpreti. Un’esclusiva serata per la città di Bologna in cui un parterre di aziende selezionate sulla base della qualità complessiva della produzione e dei riscontri avuti dalla critica enologica incontra il pubblico presente.
Un grande evento a cui siete inviati sin da ora a partecipare!

Ecco l’elenco aggiornato delle aziende presenti al banco d’assaggio
Cà Lustra – Cinto Euganeo (Pd); Caferro – Vo (Pd);
Cantina del Frignano – Pazzano di Serramazzoni (Mo);
Cantine Paolucci – Città Sant’Angelo (Pe); Arnaldo Caprai – Montefalco (Pg);
Castel Faglia – Cazzago San Martino (Bs); Collefrisio – Frisa (Ch);
Marisa Cuomo – Furore (Sa); Cva Canicattì – Canicattì (Ag);
Dabbene Daniele – Santa Vittoria d’Alba (Cn); Del Bugno Martino – San Benedetto Po (Mn);
Donati Marco – Mezzocorona (Tn); Fattoria Montellori – Fucecchio (Fi);
Gigante – Corno di Rosazzo (Ud); Gradis’ciutta – San Floriano del Collio (Go);
La Casetta – Castel Bolognese (Ra); La Quercia Scarlatta – Monte San Giusto (Mc);
Le Piane – Boca (No); Lis Neris – San Lorenzo Isontino (Go); Oinoe – Traversetolo (Pr);
Podere Riosto – Pianoro (Bo); Picchi – Casteggio (Pv);
Rebollini – Borgoratto Mormorolo (Pv); Tenuta Cavalier Pepe – Sant’Angelo all’Esca (Av);
Tenuta Sant’Antonio – Colognola ai Colli (Vr); Torre Fornello – Ziano Piacentino (Pc);
Torrevilla – Torrazza Coste (Pv); Vignalta – Arquà Petrarca (Pd);
Vigneto delle Terre Rosse – Zola Predosa (Bo);
Vicari – Morro d’Alba (An): Zanotelli Elio e F.lli – Cembra Lisignano (Tn).

Tasca d’Almerita con le aziende: Tenuta Capofaro – Salina Isole Eolie (Me);
Tenuta Regaleali – Sclafani Bagni (Pa); Tenuta Tascante – Castiglione in Sicilia (Ct);
Tenuta Whitaker – Marsala (Tp).

Con la partecipazione, a fianco dei vini, dei prodotti tipici proposti da:
Montali – Langhirano (Pr), Verde Abruzzo – Sant’Angelo (Pe).

Seguiteci su e sul sito www.gowinet.it

Programma, orari e costi
Ore 16.30-18.00: Degustazione esclusivamente riservata ad operatori di settore e giornalisti;
Ore 18.00: Conferenza di presentazione della serata e assegnazione riconoscimenti
Dalle ore 18.30 alle ore 22.00: Degustazione aperta al pubblico di enoappassionati invitati per l’occasione

Il costo della degustazione è di € 18,00 (Riduzione: € 13,00 riservata a Soci Go Wine, € 16,00 Ais, Fisar, Onav, Aies, Accademia della Muffa Nobile che mostreranno all’accredito la tessera di iscrizione ad una delle associazioni).
L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata (prima di accedere al banco d’assaggio). L’iscrizione sarà valevole sino al 31 dicembre 2019. La promozione non è valida per i soci familiari.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button