Notizie Italiane

Biscontin alla presidenza del Consorzio delle Doc Fvg

Il rinnovato consiglio di amministrazione del Consorzio delle Doc del Friuli Venezia Giulia ha scelto Pietro Biscontin come nuovo presidente.

Biscontin, 64 anni, è attuale presidente della Doc Friuli Grave e direttore della Cantina Viticoltori friulani “La Delizia”, di Casarsa della Delizia.

 

Al Consorzio delle Doc del Fvg aderiscono sei Consorzi di tutela regionali, Friuli Grave, Friuli Colli Orientali-Ramandolo, Friuli Aquileia, Friuli Isonzo, Friuli Latisana e Friuli Annia, i soci fondatori che nel 2012 hanno dato vita al sodalizio su esplicita richiesta dell’allora assessore regionale all’Agricoltura Violino e dell’Ersa: si tratta di un organismo di secondo grado, finalizzato a ricevere incarichi per progetti di promozione del vino regionale, e, in stretto accordo con l’Ersa, gestire il coordinamento dell’attività di difesa integrata delle varie aree viticole del FVG.

 

Al sodalizio delle Doc non ha aderito il Consorzio Doc Collio-Carso, che rappresenta la settima Doc. Fu allora che nacque l’idea dell’etichetta “Friuli” per connotare le specialità vinicole prodotte in tutta l’area friulana, con esclusione della giuliana, e comprendente circa sedici varietà di uve, tra cui la Ribolla gialla spumantizzata, il Friulano e altri vitigni autoctoni.

 

«Oltre alla prosecuzione e all’approfondimento della collaborazione con l’Ersa – ha annunciato Biscontin – ci siamo posti due altri obiettivi ambiziosi: la realizzazione della Doc Friuli (facendo ripartire l’iter che, ora, è in area di parcheggio) e una possibile unione dei Consorzi regionali per razionalizzare i costi e rendere più efficiente la filiera produttiva».

 

Maura Sacher


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button