Notizie ItalianeStile e Società

Artigianato e Palazzo

Fervono i preparativi nel Giardino Corsini in vista dell’apertura della XXI edizione di Artigianato e Palazzo, botteghe artigiane e loro committenze.  È qui che abbiamo incontrato la principessa Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani che ci hanno trasmetto tutto il loro entusiasmo per questa edizione della mostra.
Palazzo Corsini, in via del prato a Firenze, è una delle dimore storiche che fanno parte dell’Associazione Dimore Storiche Italiane, e  si apre su un giardino privato bellissimo che, in occasione di alcune manifestazioni  viene aperto al pubblico. Un angolo unico nel cuore  della città, affidato all’architetto Gherardo Silvani dai Corsini, che avevano acquistato il palazzo all’inizio del 1600. Un  palazzo iniziato dal Buontalenti per gli Acciaioli  di cui si riconoscono il piano rialzato con le grandi finestre e la loggia che si apre sul giardino.
Lo spazio, privato, è comunque visitabile su appuntamento e, a far da “cicerone”, è Donna Giorgiana Corsini che cura personalmente il giardino, amando da sempre la natura, lo sport e la conservazione del patrimonio artistico. Dovendosi occupare della conservazione delle proprietà della famiglia, Giorgiana è sempre stata a contatto con maestri artigiani sposandone le loro difficoltà e per questo ha accolto l’idea di creare, ormai vent’anni fa, una manifestazione prestigiosa che permettesse loro di far vedere e provare al pubblico, in cosa consiste il loro lavoro.
Ideatore e organizzatore di Artigianato e Palazzo,  è Neri Torrigiani, che ha portato le sue innumerevoli  competenze in questo ambito:  insieme lo hanno fatto crescere.
Oggi la manifestazione, che in questo 2015 si apre  giovedì 14 e chiude domenica 17, ospiterà  circa 80 maestri artigiani provenienti dall’Italia e dall’estero scelti attraverso un bando.  Protagonista della “Mostra Principe” sarà Fabriano che ha scelto Firenze per proseguire i festeggiamenti per i suoi 750 anni di attività. Nella Limonaia piccola  del giardino sarà allestita la mostra dove i visitatori potranno vedere le preziose materie prime e le lavorazioni delle carte Fabriano. 11189506_1583433538580952_201492984_n
Spazio anche ai giovani under 35 tra cui sono stati scelti 10 artigiani tra coloro che stanno cercando di innovare le lavorazioni tradizionali, e 10 blogger che racconteranno in diretta lo spirito di questa edizione. Tante le iniziative collaterali come l’appuntamento con i libri e la cucina,  che non poteva mancare visto il grande interesse della principessa per la cucina come veicolo di cultura del territorio. Lo spazio presentato dalla collega Annamaria Tossani parte da un progetto realizzato con la partecipazione di Richard Ginori e vedrà alternarsi scrittori e cuochi e registrerà  la presenza di Costantino della Gherardesca.
E ancora laboratori di cesello e sbalzo,  intreccio di vimini, visite guidate alla scoperta degli angoli  più nascosti e misteriosi del Giardino che hanno tanto da raccontare. Un programma, ricco, incalzante e nello stesso tempo appagante, perché la bellezza della natura,  unita a quella dell’arte, rendono sicuramente la vita migliore.
Roberta Capanni


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button