Al progetto del FAI per salvare il patrimonio d’Italia aderisce anche l’Oleificio Zucchi

Al progetto del FAI per salvare il patrimonio d’Italia aderisce anche l’Oleificio Zucchi

Print Friendly, PDF & Email

L’azienda Zucchi, con i suoi prodotti, aderisce da più di un decennio alla campagna di raccolta fondi per missione del FAI #FondoAmbienteItaliano “Ricordati di salvare l’Italia” mirato a sostenere la salvaguardia del patrimonio naturale e artistico del nostro Paese.

Dal 2005 Oleificio Zucchi è “Corporate Golden Donor” del FAI, in virtù di una visione aziendale ispirata alla cultura della responsabilità sociale e al rispetto per l’ambiente. Una filosofia che ha portato alla nascita dell’olio extra vergine di oliva sostenibile 100% Italiano Zucchi, proveniente da una filiera certificata dal punto di vista ambientale, economico, sociale e qualitativo/nutrizionale, e con una produzione tracciata in ogni sua fase, dalla raccolta delle olive fino alla tavola.

“L’impegno comune verso la sostenibilità e la tutela dell’ambiente, il legame con il territorio e la difesa della tradizione sono alcuni tra i valori che ci accomunano al FAI” dichiara Alessia Zucchi, A.D. dell’azienda. “La nostra idea di filiera, controllata e valorizzata in ogni suo passaggio, parte proprio dagli uliveti”.

Con il raccolto delle olive a partire da ottobre, l’azienda Zucchi si presenta sul mercato con la proposta di devolvere 1 euro al Fondo Ambiente Italiano per ogni bottiglia acquistata di olio extra vergine Zucchi che rechi il collarino relativo all’iniziativa.
Oltre alla raccolta fondi, Oleificio Zucchi contribuirà alle spese di manutenzione e conservazione degli ulivi coltivati nei beni del FAI aperti al pubblico.

L’Oleificio Zucchi nasce nel 1810 nel lodigiano come attività artigianale a conduzione familiare dedicata all’estrazione di olio da semi per uso alimentare. Nel corso degli anni, l’azienda cresce sia da un punto di vista industriale, con il trasferimento negli anni ’90 in un più moderno stabilimento nel cremonese, sia a livello di business, introducendo la linea dell’olio d’oliva come completamento alla gamma di oli di semi.

Maura Sacher

About The Author

Related posts