Adotta un filare

Adotta un filare

Print Friendly, PDF & Email

La giovane vignaiola, Sara Vezza,  titolare della cantina Josetta Saffirio a Monforte d’Alba è la quinta generazione di contadini che coltivano vigne a Monforte d’Alba. Il suo sogno di diciasettenne di occuparsi di vino lo ha realizzato a soli 19 anni e oggi coltiva 5 ettari a nebbiolo e Barbera e 16 ettari a Murazzano dove Sara produrrà Alta Langa, le bollicine piemontesi.

La storia dell’azienda parte alla fine dell’Ottocento ma è nell’1975 che Josetta decidde di occuparsi di vigneti dopo una laurea in Agraria. Ora è Sara ad aver ripreso la tradizione dando vita all’idea di far vivere “l’emozione della vigna”.
Nasce così il «Patto di adozione di un filare a Monforte d’Alba» che può  anche diventare un’idea regalo. Un modo per insegnare cultura e coltura, per far comprendere il non facile anche se bellissimo lavoro che sta dietro ad un vino ben fatto.

Adotta un filare ha anche un altro obiettivo:  la salvaguardia del paesaggio vitivinicolo dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco e la possibilità di garantire la sopravvivenza dei piccoli produttori, da secoli custodi di queste colline vitate.

Per aderire e adottare uno o più filari e sapere cosa si avrà in cambio basta andare sul sito.
Auguriamo a Sara un avvenire luminoso

Roberta Capanni

in copertina Sara Vezza Ph @Massimo Gavello

About The Author

Vicedirettore

Related posts