A Vinitaly l’anima dei Colli Berici

A Vinitaly l’anima dei Colli Berici

Print Friendly, PDF & Email
Tra i tanti appuntamenti di Vinitaly tre masterclass per scoprire l’anima dei Colli Berici, dal 7 al 9 aprile.
Il carattere e l’espressione del territorio vicentino raccontati e degustati in tre importanti appuntamenti a Vinitaly, al padiglione 8, stand L5 del Consorzio Colli Berici.
Primo appuntamento, domenica 7 aprile alle ore 14.00 con  «#Palladiowines – Anteprima dell’annata 2018»: una degustazione aperta al pubblico guidata dal direttore del Consorzio Colli Berici Giovanni Ponchia con l’assaggio di tre vini bianchi e tre rossi, per fare il punto sull’ultima vendemmia attraverso i vitigni principali della denominazione: Tai Rosso, Carménère, Pinot Bianco, Sauvignon e Pinot Grigio.
Lunedì 8 aprile alle 11.30, sarà Gianpaolo Giacobbo, coautore della guida Slow Wine, a guidare la masterclass «Sangue e menta: Colli Berici ed Euganei tra note ematiche e note ferrose». Un confronto tra le Doc Colli Berici e  Colli Euganei attraverso tre rossi di ognuna delle due denominazioni, declinati in diverse annate tra il 2008 e il 2016.
Protagonista del terzo appuntamento, martedì alle 11.30, sarà invece la Doc Gambellara – dallo scorso febbraio sotto il coordinamento del Consorzio Vini Colli Berici e Vicenza – con «Vulcanici dentro – Dal terreno al calice nella DOC Gambellara». In degustazione quattro tra le più significative etichette del territorio raccontate da Giovanni Ponchia.
Per l’ultimo giorno di Vinitaly, mercoledì 10 aprile, un banco di assaggio, organizzato dalla Strada dei Vini Colli Berici insieme alle altre strade del vino della provincia di Vicenza, con prodotti tipici, mentre alle 10.30 allo stand della Regione Veneto (Pad. 4) si potranno gustare le principali specialità gastronomiche dell’area vicentina, in abbinamento a un calice di Sauvignon Doc Vicenza e uno di Tai Rosso.
È possibile riservare gratuitamente il proprio posto per le degustazioni qui.

About The Author

Sonia Biasin

Wine Writer, Diplomata sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Related posts