A San Martino si festeggia la Giornata Europea dell’Enoturismo

A San Martino si festeggia la Giornata Europea dell’Enoturismo

Print Friendly, PDF & Email

La Giornata Europea dell’Enoturismo venne concepita nel 2009 da Recevin, la rete europea delle Città del Vino, sostenuta dalle varie associazioni nazionali nei diversi territori del vino, e come di consueto si festeggia nella seconda domenica di novembre, in prossimità della Festa di San Martino, commemorazione religiosa del Vescovo di Tour, 11 novembre, simbolicamente associata alla fine del calendario rurale e coincidente alla maturazione del vino nuovo.

Da qui il proverbio “A San Martino ogni mosto diventa vino”, ricordato dal Carducci nella sua famosa poesia «per le vie del borgo / dal ribollir de’ tini / va l’aspro odor de i vini / l’anime a rallegrar». La concidenza è un’occasione per gustare in famiglia o in compagnia di amici il vino appena maturato, accompagnato da castagne, lessate o arrostite alla brace.

Quest’anno la data coincide con la domenica 11 novembre, e tutte le Città del Vino d’Europa si apprestano ad unirsi in un itinerario ideale, per far esaltare i territori più vocati, con le loro tradizioni rurali e bellezze naturali. Le Città del Vino organizzano in questa giornata i più vari eventi al fine di promuovere le aziende vitivinicole di qualità e l’enoturismo nei propri territori: feste del vino, convegni, seminari, degustazioni, cene, tavole rotonde e mostre di prodotti tipici, senza trascurare ogni aspetto tipico della storia e dell’arte locale, che possano attrarre i turisti nei loro itinerari vacanzieri.

I partecipanti a questa giornata saranno inclusi nella Mappa della Giornata Europea dell’Enoturismo 2018 che sarà disponibile nel sito di Recevin (www.recevin.eu) e sul sito di Città del Vino (www.cittadelvino.it) e a cui verrà data ampia visibilità anche sui Social Network delle varie associazioni.

Tra gli aderenti italiani alla Giornata Europea dell’Enoturismo: per il Veneto l’Associazione Strada del Prosecco (TV), per le Marche il Comune di Morro d’Alba (AN), per il Lazio il Comune di Genzano di Roma (RM), per l’Abruzzo il Comune di Frisa (CH), per la Campania il Comune di Castelvenere (BN),
Per la Sicilia, il Comune di Avola (SR) promuoverà in particolare “Sua Eccellenza il Nero d’Avola”, mentre in Toscana sarà Castelnuovo Berardenga (Siena) ad esaltare il sapore del Chianti Classico tra storia e paesaggio nei territori di Arbia e Bozzone.
Per l’Umbria, il Comune di Torgiano (PG) aderisce alla Giornata con la manifestazione “Guerra del Sale”, rievocazione storica con musici, sbandieratori, giocolieri, falconieri e saltimbanchi.

Per l’occasione, in Calabria il Comune di Cirò (KR) organizza la 4a edizione della “Festa del vino calabrese e dell’enoturismo – Vino Novello sotto il Castello”, evento promosso dall’Amministrazione Comunale assieme al Progetto NOSTOS – Marcatori Identitari per i Turismi, all’Associazione Europea Otto Torri sullo Jonio, Proloco “Luigi Lilio”, Associazione Le Quattro Porte e Associazione Giovanni Paolo II. Protagonisti dell’evento saranno, le cantine vitivinicole calabresi, i piccoli produttori di eccellenze agroalimentari a filiera corta ed artigianali dell’intero territorio regionale sistemati in apposite aree omogenee lungo un itinerario emozionale, del gusto e sensoriale, mentre le vie del Borgo saranno animate da musica popolare itinerante.

Altre info al sito http://www.cittadelvino.it

Maura Sacher

About The Author

Related posts