Agenda

A Camporeale Days protagonisti le eccellenze del territorio

Settima edizione di Camporeale Days da venerdì 1 a domenica 3 ottobre, tre giorni dedicati alle eccellenze del territorio dell’Alto Belice con degustazioni, workshop, masterclass e visite guidate.

Da venerdì 1 a domenica 3 ottobre torna Camporeale Days con la settima edizione della manifestazione che valorizza e promuove le risorse enogastronomiche, artistiche, artigianali e turistiche dell’Alto Belice.

 

L’evento, organizzato dall’Associazione Turistica Pro Loco Camporeale e con il patrocinio del comune di Camporeale, si svolgerà all’interno del Baglio e del Palazzo del Principe, a Camporeale (Pa). Così Camporeale, piccolo comune di 4 mila abitanti, nella parte orientale del Val di Mazara, al confine delle province di Agrigento, Trapani e Palermo e a cavallo tra la Doc Alcamo e la Doc Monreale, celebrerà il suo territorio.

“C’è la voglia di ripartire – afferma Benedetto Alessandro, presidente della Pro Loco – e di dare continuità alla manifestazione. Non sarà un’edizione identica a quelle del passato, ma diversa, adattata alle misure di sicurezza e di prevenzione che sono richieste per garantire la buona riuscita dell’evento e per mantenere il livello di qualità ricercato ogni anno”.

 

Durante la kermesse, si potrà accedere, esibendo il Green Pass, al villaggio espositivo e si potranno degustare e acquistare i prodotti; sarà possibile visitare anche alcune cantine del territorio. Come sempre, la manifestazione sarà scandita da un calendario di masterclass sul vino e workshop sulle specialità agroalimentari del territorio, con alcuni cooking show e convegni dedicati al tema “I grani antichi”.

 

In programma anche una mostra di moto e auto d’epoca, spettacoli di intrattenimento artistico e teatrale, che si svolgeranno in alcune luoghi della città, all’aperto e che saranno ripetuti nel corso delle giornate per consentire una partecipazione snella, contingentata e in grado di mantenere gli standard di sicurezza.

 

La macchina si è già messa in moto e si accenderanno i riflettori su un territorio profondamente ancorato alle tradizioni culturali legate all’agricoltura con eccellenze riconosciute e apprezzate a livello internazionale che raccontano la storia del Mediterraneo: il frumento, l’olio e il vino.

 

La manifestazione è rivolta a chi è alla ricerca di produzioni agroalimentari e artigianali di nicchia, agli appassionati del turismo sostenibile e dei metodi di produzione tradizionali, biologici e salutari, nonché a giornalisti e operatori del settore. Il programma della manifestazione sarà pubblicato nelle prossime settimane e sarà consultabile attraverso il sito www.camporealeday.it

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button