Stile e Società

A Borgofranco sul Po la XXI edizione di Tuberfood

L’Italia tutta parla di tartufo. Il fungo ipogeo è il protagonista di numerosi eventi che, nel periodo autunnale,  abbracciano il paese da nord a sud. Borgofranco sul Po  in provincia di Mantova darà il via alla XXI edizione di Tuberfood – Fiera Nazionale del Tartufo.
La presenza del tartufo è uno degli indicatori che indicano la qualità dell’ambiente, una “spia” di controllo della salubrità del territorio.P1270624

La Fiera di Borgofranco sul Po, che  ha il patrocinio del  Ministero per i Beni Culturali e Attività Culturali e del Turismo, del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, il patrocinio del Padiglione Italia di Expo Milano 2015, apre il 2 ottobre  (appuntamenti nei giorni 2-3-4, 9-10-11, 16-17-18-19 ottobre).

Ricco il calendario di eventi che vede l’apertura alle ore 18 con un convegno presso il Tru.Mu. Museo del Tartufo  poi alle 20.00 nel centro storico di Borgofranco sul Po la compagnia teatrale “Il Governatore delle Antiche Terre del Gambero” metterà in scena un ricordo di Matilde di Canossa.

piattoBorgofranco sul Po è, infatti, terra matildica e Tuberfood non poteva non incentrare tanti dei suoi eventi sulla figura della potente feudataria nell’anno in cui si celebrano i  novecento anni dalla sua  morte.

Tante le possibilità per gustarsi anche  il territorio in maniera slow  grazie dell’Associazione “Strada del Tartufo Mantovano” che metterà a disposizione biciclette per pedalare sulle ciclopiste mentre per chi predilige un totale contatto con la natura è prevista  un’area camper attrezzata e gratuita. E naturalmente un menù a base di tartufo dove poter gustare le migliori preparazioni dall’antipasto al dolce.

Roberta Capanni

 

 

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 94E0301503200000006351299 intestato a Francesco Turri

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Guarda anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio