A bordo delle navi Costa una alimentazione sana

A bordo delle navi Costa una alimentazione sana

Print Friendly, PDF & Email

Dal mese di dicembre 2015 Costa Crociere, grazie ad un accordo triennale con l’Università degli studi di scienze gastronomiche di Pollenzo, propone un’alimentazione sana, rispettosa del territorio ed attenta agli sprechi alimentari.  untitled

Si parte dalla pizzeria di bordo della Costa Diadema, ammiraglia della flotta, e successivamente sulle altre navi  con il marchio Pummid’Or:  pizze con impasto con 100% di lievito madre e pomodoro San Marzano DOP, olio extravergine di oliva e mozzarella fiordilatte o di bufala. L’impasto sarà realizzato al 100% con lievito madre,  risultando così più naturale, maggiormente digeribile e con un ottimo profilo nutrizionale. Grazie alla consulenza di UNISG, Costa ha acquistato da un’azienda italiana un generatore di lievito madre per semplificare la gestione di questo alimento a bordo.  Anche i fornitori di farina saranno rigorosamente italiani. Oltre alla farina 00, verrà utilizzata una miscela di farine più ricca di fibre, omega 3, polifenoli, selenio e molte altre vitamine e nutrienti. Gli ospiti potranno scegliere anche un secondo tipo di impasto preparato con una miscela particolare di farine, tra cui quella di grano integrale, kamut e d’avena. Il pomodoro San Marzano DOP sarà il condimento protagonista delle pizze  con l’aggiunta di qualche  variante speciale, sapientemente ideata da Riccardo Bellaera, Corporate Chief Pastry & Chief Baker di Costa insieme al team di UNISG: Tricolore con la ricotta e il prosciutto di Parma dop; Liguria con stracchino e pesto; Sicilia con olive, capperi ed acciughe; Bufala con mozzarella di bufala.

E’ previsto uno specifico programma di formazione per i pizzaioli Costa, a cura dei docenti dell’Alto Apprendistato del Pane di UNISG a Pollenzo, dove la parte teorica relativa alla preparazione della pizza con lievito madre verrà approfondita attraverso lezioni di chimica, microbiologia e tecnologie alimentari.

Inoltre grazie all’accordo, Costa e UNISG inizieranno un percorso di collaborazione, che comprende la revisione di alcuni processi di preparazione del cibo a bordo;  la selezione di prodotti e  fornitori sulla base di criteri di  sostenibilità, attività di sensibilizzazione e informazione rivolte agli ospiti per renderli più consapevoli dell’importanza e del valore del cibo; attività di formazione presso UNISG per il personale Costa.

Questa nuova proposta va ad arricchire l’offerta gastronomica delle navi Costa Crcoiere e si aggiunge ad altre gustose novità come i menu regionali, la gelateria, i burger da gourmet con carne di fassona 100% italiana ed il nuovo spazio dell’area buffet interamente dedicato alla pasta.

Piera GentaIMG_1162

About The Author

Related posts