Notizie Italiane

I pescatori francesi della Normandia hanno circondato l’isola di Jersey

Questa isola inglese è a 130 kilometri dalle coste inglesi e a meno di 20 kilometri dalle coste della Normandia e dipende dalla Francia per tutto, dalla elettricità ai rifornimenti e a tutti i servizi.

Più di 50 pescherecci francesi hanno bloccato il porto di Jersey. Immediatamente il paffuto Borios Johnson ha mandato due fregate e i francesi hanno risposto inviando due torpediniere.

Tutto questo perché l’ex impero britannico non rispetta i patti della brexit.

A fronte di 350 licenze di pesca rilasciate prima ai marinai francesi attualmente le autorità di Londra ne hanno concesse 41.

Speronamenti fra natanti si sono succeduti fino al ritiro delle navi della Royal Navy. Dopo la brexit gli Angli accampando pratiche burocratiche necessarie ritardano concessioni e rinnovi.

Anche fuori dalla UE i discendenti delle tribù barbare del Nord continuano a rompere i co….ni.

Gli anni sembrano non essere passati e i fatti non aver insegnato niente.

Piccole e meno piccole guerre dei mari sono sempre in corso fra le nazioni.

A volte si trasformano in battaglie navali a colpi di cannone e scambio di razzi.

Nel Mare della Cina e nel Golfo del Tonchino si fronteggiano con la scusa di manovre militari navi da battaglia cinesi e coreane spalleggiate dai loro amici yankees.

Nel Mare Nostrum come lo definirono i Romani navi yankee contrastano natanti iraniani a volte affiancate da navi dell’ex impero britannico.

Questo provoca l’uscita dal Mar Nero della potente e moderna flotta russa.

Nel tratto di mare che separa l’Italia dalla Libia sono decenni che i pescherecci nostrani subiscono attacchi da parte della guardia costiera libica.

A volte è successo anche con le motovedette tunisine, soprattutto da quando il latitante condannato Craxi che si era rifugiato ad Hammamet in Tunisia è morto.

Il governo libico di Tripoli rivendica unilateralmente la sovranità su un vasto specchio di mare che è invece classificato come acque internazionali.

Recentemente tre pescherecci siciliani sono stati sequestrati per mesi da motovedette che l’Italia ha venduto al governo del generale Fayez al Sarraj.

Ma si sa, gli affari sono affari e pecunia non olet, il denaro quando è tanto non ha odore.

E pochi giorni fa le stesse motovedette comprate dall’Italia forse hanno mitragliato tre pescherecci della flotta di Mazara del Vallo nel Golfo di Misurata a 40 miglia marine dalla costa della Tripolitania.

Queste acque sono illegalmente sotto il controllo del cosiddetto governo libico nostro alleato.

Il limite internazionale delle acque a sovranità nazionale è di 12 miglia marine. Gheddafi aveva sempre rivendicato la sovranità sul Golfo della Sirte, ma finché c’era lui al potere era possibile trattare senza giungere a grandi tensioni.

 

Umberto Faedi 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button